1. Il dessert più dolce


    Data: 11/07/2019, Categorie: Sesso di Gruppo Autore: Skittles, Fonte: Annunci69

    Era una sera come tante a casa di amici.. io D e G.. D era la ragazza del mio amico d'infanzia G, bella e giovane era un pò bassina e magra, occhi verdi, bionda, un sedere da mordere e un seno piccolo ma tutto da leccare, era decisamente il mio tipo!.. G il mio amico invece è un ragazzo basso, con un fisico tonico e addome scolpito, capelli e barba castani e l'aspetto tipico del "bello e dannato" che fà colpo..un bel tipo burbero di carattere. Lei indossava dei fuson neri, una maxi maglia vianca e Converse anche esse bianche, G era in pantaloncini di tuta e canotta larga sportiva (dopo il lavoro voleva stare comodo). La serata non prevedeva nulla di che: aperitivo con G mentre D cucinava e una cenetta. Durante l'aperitivo G mi parlava di un lavoro importante che stava per andare in porto e io ascoltavo e davo i miei utili consigli raccontando anche del mio nuovo impiego in azienda... verso le 9 il cielo si era scurito e D ci chiamo perche era pronto e noi sempre parlando di lavoro la raggiungemmo in sala da pranzo. Fù li che senza troppo pensarci lancia un occhiata a D che era piegata sul tavolo per posizionare il vassoi ammirai per un attimo il culetto sodo chiedendoni anche se fosse mai stato violato... "che spettacolo vero?" Disse G intendendo il banchetto "certo sembra delizioso..." fu la mia risposta più rivolta al culetto di D che alla tavola.. D sorrise e servi da mangiare a tutti, iniziammo a cenare e a parlare amabilmente del più e del meno finche D mi chiese" ma la ragazza? Ti ci vedi ancora con C?!?" Toccava un argomento spinoso cercai di glissare un pò "ehm..sai ho molto da fare ultimamente.. mi ritengo single fino a data da destinarsi!" In realtà ci eravamo mollati ma non mi andava di parlarne..
    
    "single? Attivo o ti conservi???" Prosegui lei con un sorriso malizioso. "Eheh vuoi sapere troppo!" Risposi ridendo non potevo ammettere di essermi segato cosi apertamente!.. infatti G... "Amò non hai capito?!? Questo sta cosi pieno che se si svuota ci imbianca casa!!!" In effetti era da un pò che non mi scaricavo e lo avrei fatto volenteri sopratutto nella bocca di D.. fù questo pensiero a tartassarmi tutta la sera. Immaginavo le labbra di D serrarsi sul mio membroinveche che sulla forchetta. Inutile dirlo iniziai a eccitarmi ma non potevo farlo notare.. mi alzai dal tavolo con i miei jeans stretti che non potevano nascondere l'erezione e andai in bagno. Mentre mi alzavo notai lo sguardo di G posarsi sul mio pacco e un sorriso le si palesò in viso. In bagno pisciai e ricorsi a ogni trucco per far tornare moscio il mio cazzo, fatto questo tornai a tavola notando un silenzio improvviso e due sorrisi maliziosi.. avevano sicuramente parlato della mia erezione di poco prima.. "fatto tutto?" Chiese G sorridendo e alludendo a una sega veloce "certo"risposi senza imbarazzo, sapevo come evitarmi troppe battute da parte sua.. se solo avesse saputo a chi era dedicata la mia erezione! Finiti i discorsi sulla mia vita sessuale con la promessa di D che ...
«1234»