1. Il Giocattolo


    Data: 11/07/2019, Categorie: Dominazione / BDSM Gay / Bisex Altro, Autore: R-Ron, Fonte: RaccontiMilu

    Non mi &egrave stato concesso andare in auto all'appuntamento.Mi &egrave stato detto quale treno prendere e a quale orario.Ho dovuto indossare una felpa larga, scarpe da ginnastica, jeans e sotto solamente boxer e calzettoni neri.Così vestito, sento una certa frescura in quanto siamo appena giunti in primavera.Con me ho potuto portare solo il portafogli. Niente cellulare, catenine o altro.Nella mail &egrave stato scritto molto chiaramente che mi sarei dovuto depilare diverse parti del corpo.Così, poche ore prima di partire mi sono impegnato a rasare al meglio il petto, le ascelle, il pube, il culo e mi son dovuto anche rasare perfettamente la barba.Le foto che avevo spedito quattro giorni prima erano piaciute molto all'uomo che voleva un giocattolo da usare durante una breve vacanza che aveva deciso di trascorrere in casa sua e nel più completo relax.Ha voluto poche informazioni su di me e non me ne ha data alcuna su di se. L'unico appunto &egrave stato riguardo la pulizia e il fatto di essere e richiedere una persona totalmente sana. Se avessi avuto anche un semplice raffreddore, mi avrebbe sbattuto fuori casa.Giunto a destinazione, scendo alla stazione indicatami per messaggio.Non so dove guardare, non so chi cercare.Appunto di lui, non so assolutamente nulla e non ho nemmeno visto una foto del suo viso.Ad un certo punto però, noto in lontananza due uomini fissarmi mentre mi vengono incontro.Sulla destra, l'uomo &egrave massiccio, con un cappellino che copre la testa probabilmente rasata, mi fissa con sguardo duro mentre con la giacca lucida e aperta cammina con le sue grosse mani che a fatica stanno nelle tasche dei jeans.Sulla sinistra invece, l'uomo che vedo &egrave sicuramente più maturo e porta in spalla un piccolo zainetto.Con una leggera barba, il viso leggermente sorridente e vestito in modo molto più casual mima un lento applauso.Sempre quest'ultimo, giunto a pochi passi da me, esclama :- Finalmente il mio giocattolo &egrave arrivato . -Non usa saluti convenzionali e giunto al mio fianco, posando una mano sulla spalla, si rivolge all'altro uomo rimasto di fronte a noi.- Anche se vestito, si vede che &egrave lui vero? -L'uomo non parla, ma con un leggero ghigno in volto fa un cenno di assenso con il capo.- Molto bene. - afferma quello al mio fianco, allontanandosi per farmi voltare verso di lui.Prende lo zaino e portato in terra, lo apre e ne estrae una bottiglia d'acqua.- Immagino avrai sete. Bevi. - afferma porgendomi la bottiglia già aperta.Senza dire una parola, impugno la bottiglia e ne bevo qualche sorso.- Non ci siam capiti. - commenta sospirando � Tutta. - conclude con tono di comando.A fatica, in mezzo le persone che passano senza quasi accorgersi della nostra presenza, bevo l'intero contenuto della bottiglia con discreta fatica.- Bravissimo � esclama sorridendo prima di riprenderla dalle mie mani.- Come penso tu abbia notato, non sono da solo come credo tu abbia invece ipotizzato in questi giorni nel nostro scambio di mail. ...
«1234...7»