1. Mirella


    Data: 17/07/2019, Categorie: Lesbo Autore: Ro_, Fonte: RaccontiMilu

    La ricevo a casa mia, mi sento allegra, affettuosa vestita di una camicia aperta senza reggiseno... so di essere elegante�depilata... La abbraccio e la faccio accomodare, scherzo, sono allegra...Lei &egrave un po' turbata... stiamo aspettando le pizze... Cerco di rompere il ghiaccio, parlo del più del meno... Rido e ti faccio ridere... Sorridi... ti accarezzo i capelli... Suonano... Il garzone delle pizze &egrave giovane... fresco... Sembrerebbe avere un bel pacco... ma lo rinvio ad altro momento... Lui sbircia, sbircia su di Te... Avverto Una certa attenzione� ma lo accompagni alla porta, dò la mancia e lo saluto maliziosa e complice con un �alla prossima... che quasi lo fa venire!Ti prendo per mano e Ti porto in cucina, sulla tavola apparecchiata antipastini vari, i bei piatti per le pizze, acqua, vino bianco fresco e una spremuta di arancia con il ghiaccio...&egrave il tuo cocktail... una spremuta con po� di gin che ha preparato per Te... così come mi hai chiesto tu stessa�Ti verso un bel bicchiere e faccio un brindisi a noi guardandoTi negli occhi con allegria e complicità.Mangiamo allegre alternando il vino bianco al cocktail della casa.. senza giungere alla fine della pizza� la nostra voglia é alle stelle e sei Tu, Tu stessa che allunghi la manio per la prima volta... E alla Tua carezza rispondo con un leggero bacio sulla tua mano... e basta questo perch&egrave Ti scateni.Scatti in piedi vuoi sederTi su di me con la Tua coscia tre mie cosce... E Ti bacio con il Tuo  viso tra le sue mani per un bacio profondo... Il più profondo il più devastante che tu possa ricordare� E mi sento vincente� Vincente, Troia e porca!Con la preda più bella tra le mie mani, con la preda che Mi vuole sua...con la mia preda che si struscia a me come una Porca, anch'essaSto scopando una ragazzina diciannovenne� con i miei trenta� e il Pensiero mi manda il cervello in fiamme e quasi vengo sbrodolando....Sono le lesbica, sono lesbica� Sono lesbica� continuo a ripeterlo nella mente� E l'idea stavolta non ti fa più paura! Ma mi fa andare oltre...mi eccita, mi infiamma, mi fa sentire Troia e porca...Scopro e spoglio una ragazzina diretta, ma frettolosa, golosa e immatura,che mi prende e vuoe scoparmi con una prepotenza da leonessa� ma ciò che mi intriga e mi infiamma e scoprire che tu non sono da meno e che non subisco� Ma rilancio, provoco, seduco.... come se fossi una Troia golosa ed eccitata, e non una donna alle prime esperienze lesbiche� Mi sento esperta.. Capace persino di insegnarle a leccare la figa, come centinaia di volte ho sognato di fare.. e di farlo lentamente, ancora più lentamente e a lungo� molto, molto a lungo. Inseguo i pensieri più osceni che mi hanno spinto fin qui, mentre vado oltre... e voglio Te. Le lingue leccano, le nostre bocche assaporano, le mani toccano, le dita strusciano, grattano, stringono e sii infilano� Dio, se si infilano... la tua bocca dice troppo spesso la parola amore, gioia, che bello, tesoro� ma Ti giro, interrempendo il più ...
«12»