1. UNA PIACEVOLE ... SORPRESA


    Data: 19/10/2019, Categorie: Anale Voyeur Trans Autore: trannycum37, Fonte: xHamster

    Sono una ragazza a cui il sesso è sempre piaciuto. Mi ricordo che anni fa mi sono fatta una bella scopata con un tizio conosciuto casualmente. Sesso sfrenato, molto appagante. Io già in quella volta ( avevo 21 anni ) ero una porca, e lui vi assicuro non lo era da meno.Salutandoci, dopo essersi scambiati il numero dei rispettivi cellulari, mi disse se avevo piacere nei prossimi giorni di rivederlo, questa volta in compagnia di una sua amica. Essendo io bisex, avrei dovuto giocare con lei mentre lui, seduto, si sarebbe gustato lo spettacolo. Da buona troia che sono, accettai con entusiasmo. Dopo tanto cazzo, un po' di fica l'avrei leccata molto volentieri!Al giorno e l'ora stabiliti, mi recai a casa sua. Lei non era ancora arrivata. Nell'attesa bevemmo qualcosa di fresco, visto il gran caldo ( era estate ).Poco tempo dopo suonò il campanello. Ci guardammo e lui con uno strano sorrisetto mi disse: "ti piacerà, ne sono convinto". Io ero eccitatissima. Non vedevo l'ora di iniziare. Queste cose mi intrigano da morire. Sono capaci di farmi tirar fuori il mio istinto più puttanesco.Alla porta comparve una giunonica latinona da un metro ed ottanta circa, carnagione olivastra, coscia lunga, tacchi a spillo da dieci centimetri, minigonna e camicetta aperta, trucco leggero ma impeccabile, capelli lisci lunghi color rosso raccolti a coda di cavallo alta, unghie mani e piedi curatissime e laccate con smalto color fuxia. Viso ovale e labbra carnose. Nell'insieme, uno schianto!Alla sola sua vista cominciai a bagnarmi tutta! Le latine sono il mio genere di donna. Hanno poi un clitoride, in linea di massima, molto sviluppato, che adoro succhiare. Sembra un cazzetto... Che sesso che mi fanno!Ci presentiamo. La sua voce era molto calda e suadente... Che donna! Sembrava fatta per il sesso!Fatta conoscenza, il tipo si siede su una poltrona e ci dice, senza mezze misure, di spogliarci. La latinona ( era brasiliana dal forte accento portoghese che tanto mi arrapa ), incominciò , messasi dietro di me, a palparmi il culo ( bello carnoso, anch'io non scherzo a misure ) e poi mi infilò una mano sotto la maglietta palpandomi a mano piena una tetta ( ho la VI di seno ) mentre io mi slacciavo il reggiseno. Il tocco della sua mano liscia e calda mi fece venire i brividi! Nel contempo mi infilò la lingua in un orecchio mordicchiandomi il lobo ( questo mi fa andare fuori di testa ). Con poche mosse da esperta donna di mondo quale era, mi spogliò completamente. Con grande maestria mi distese sul letto ed incominciò a frugarmi con la lingua la fica ed anche l'ano. Capì subito che amavo il sesso anale. Un sorriso quasi diabolico segnò il suo bel volto ed incominciò a sua volta a levarsi lentamente i vestiti. Io ero incantata dalla sua forte sensualita' e carica erotica che sprigionava da tutti i pori. Tra le gambe ora avevo un lago! Guardai il tipo seduto. Era nudo anche lui e si stava lentamente masturbano, gustandosi a fondo la scena. Aveva uno strano sorriso dipinto sul volto che ...
«12»