1. Le due ragazze delle pulizie scale


    Data: 14/02/2020, Categorie: Sesso di Gruppo Autore: davide, Fonte: EroticiRacconti

    Ciao sono Luigi racconto una storia vera qualche mese fa tornavo a casa di mattina dopo aver fatto spesa erano circa le 10.30 entrai nel androne io abito al 4 piano non potendo prendere l.ascensore perché era guasto presi le scale e sali arrivato al 3 piano cerano le due ragazze delle pulizie erano mesi che me le sognavo di notte e mi facevo le seghe sono tutte e due giovani non dico delle gran fighe ma sono veramente dotate di seno e soprattutto i culi spettacolari a me il culo mi piace più di un bel viso mi fermai a guardare i loro culi e subito mi venne duro loro se ne erano accorte che le guardavo si misero a ridere a quel punto preso dalla eccitazione salgo le scale arrivato vicino a loro poso la borsa della spesa e metto le due mani sui culi delle due ragazze loro si voltano e mi tirano uno schiaffo a testa in faccia io non sapendo cosa dire o fare presi la borsa della spesa e entrai in casa mi accorsi che mi erano rimaste i segni della dita in faccia andai in bagno x mettermi in po d.acqua fredda ma siccome avevo il cazzo duro mi feci una sega pensando a loro due .dopo circa un ora suona il campanello erano loro due che volevano parlarmi apro la porta.mai avrei potuto immaginare quello che sarebbe successo la ragazza che era più dotata di seno mi disse sei ...
    ... da solo io rispondo si possiamo entrare e parlare di quello che è successo prima io gli dissi entrate e. si siederò sul divano.inizia a parlare e mi chiede scusa x lo schiaffo chiedendomi se mi faceva male avevo ancora i segni io dissi no ho sbagliato e lo meritavo a questo punto m da un bacio sulla guancia rimasi bloccato ma il cazzo rea duro perché il suo seno mi aveva toccato lei mi disse ma ti e venuto duro e proprio quello che voglio e mi tira giù i pantaloncini e lo prende in bocca facendomi un gran bel pompino intanto si spoglia poi dalla bocca li mise in mezzo al seno poi in bocca fino a farmi venire la collega che si era spogliata anche lei disse adesso tocca a me ma io li voglio nel culo visto che ti piace cosi tanto si mise alla pecorina e lo infilai dentro x lei non era la prima volta x me si e lo spingevo troppo forte mi piaceva troppo e con le mani gli schiacciavo le tette enormi che aveva finche venni dentro alla fine ero esausto ma loro ne volevano ancora io ero sdraiato sul divano due assieme iniziarono a turno a prenderlo in bocca fino a farmi venire una altra volta erano quasi le 13 dobbiamo andare via ma giovedì mattina che torniamo lo rifacciamo. e così fu mai avrei pensato che fossero così troie perché le avrei trombate molto ma molto prima 
«1»