1. FAVOLA DI NATALE


    Data: 21/11/2020, Categorie: Etero Autore: Diego Adelchi, Fonte: RaccontiMilu

    Tutto iniziò un giorno al ritorno da scuola. Come sempre indossavo il mio abbigliamento preferito: gonnellina corta, camicetta bianca e calzine corte. Avevo da poco compiuto 18 anni ma ancora volevo sembrare una bambina. Il problema è che spesso non mi comportavo come una bambina….non so se mi spiego. Quella volta l’avevo combinata proprio grossa. Non sto a raccontarvela, ai fini della favola non serve, ma mio padre era letteralmente furioso. Appena arrivata mi prese ed iniziò a sgridarmi in maniera molto veemente ed infine mi fece sdraiare sulle sue ginocchia ed iniziò a sculacciarmi violentemente.Sollevò la minuscola gonnellina e prese a colpire le mie chiappette sode. Sicuramente nel suo intento c’era la voglia di umiliarmi ed era l’ennesimo tentativo (dopo aver provato in tutte le maniere possibili) di un padre buono e giusto di redimermi. Invece man mano che si susseguivano i colpi io iniziavo a sentire un prurito in mezzo alle gambe e la mia figa iniziava a bagnarsi. Mi stavo eccitando come poche volte nella vita mi era capitato. Fortunatamente quello era stato l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze invernali e si sa: a Natale siamo tutti più buoni e cosi anche mio padre non inveii più di tanto sul mio sederino e disse che ne avremmo riparlato dopo le feste. Mi mandò a letto senza cena, senza computer e telefonino.
«1»