1. Notte bianca


    Data: 14/02/2020, Categorie: Gay / Bisex Autore: riservatissimo1979, Fonte: Annunci69

    Come ogni volta che scrivo un racconto premetto che quanto descritto è un fatto realmente accaduto e per l'esattezza è avvenuto tre giorni fa. L'estate nella provincia non costiera della Sardegna non è caratterizzata da serate con deejay o vagante di turisti che invadono le strade dopo cena. Tuttavia la gente il dopo cena esce specie nel fine settimana e ci sono tanti visi nuovi di turisti o persone che nel passato hanno scelto di andare a vivere oltre isola e rientrano l'estate per stare con le proprie famiglie d'origine e fare un pò di mare. Lo scorso venerdì decidemmo con gli amici di farci una birra all'aperto e uno di questi disse che la sera nella vicina cittadina di San Gavino ci sarebbe stata la notte bianca con un pò di eventi tutti all'aperto. Decidemmo dunque di andarci. Due macchine, tre ragazzi e due coppie. Arrivammo in un locale super affollato ma trovammo posto e ci sedemmo li. La serata era molto afosa e calda. Ogni tanto un po di vento rinfrescava il corpo. Ci stavamo divertendo. Io ero solo. La mia compagna non era voluta uscire e come sempre quando lei non c'è mi sento più libero di sollevare più il gomito con la birra.
    
    Così facendo, arrivarono le 2 del mattino e le coppie decisero di rientrare mentre noi ragazzi rimanemmo ancora un pò decidendo di cambiare locale. Andammo in un altro pub per consumare ancora, quando all'ingresso vengo fermato da un bel ragazzotto che mi dice: "Ciao bello non ti ricordi di me?" ... lo guardo attentamente e non ci potevo credere. Era Luca (nome di fantasia) il mio compagno di liceo che non vedevo e sentivo da un sacco di tempo. Orami sono passati più di 20 anni.... Che fine hai fatto? Mi racconta della sua nuova vita ma noto che i miei amici erano già seduti e ordinavano e io ancora in piedi con lui. Un bel manzo di 1.80 x 80 orso, barba, muscoloso al punto giusto, pantaloncini corti in jeans, all star blu, camicia a maniche corte coreana, due braccia pelose e abbronzatissime. Chiedo a Luca se si vuole accomodare con noi perchè avrei gradito offrirgli un drink. Accetta! Saluta i suoi amici e gli dice che si siede al tavolo con noi. La serata trascorre con un fiume di birra. Sino a quando alle 4 gli amici mi dicono che vorrebbero rientrare. Luca insiste perchè almeno io rimanga, e mi dice "se hai problemi e vuoi ti riaccompagno io"!. Accetto! Saluto i miei amici che avrei rivisto il giorno dopo e continuo a bere con Luca. Quello che voi però non sapete, è che io Luca lo conosco dalla prima liceo. In quell'anno, con la scusa dei compiti più volte ci siamo visti dei pornazzi e masturbati a vicenda. Nulla di più di quello. Sinceramente il vecchio Luca del liceo neanche mi piaceva più di tanto, ma il nuovo si eccome. Un vero stallone. Bello grosso e sopratutto mascolino. Con quel pelo nero in evidenza e quella barba curatissima che nasconde due labbra carnose da succhiare. Terminiamo in quel locale di bere e ci dirigiamo a prendere la sua macchina perchè avrebbe dovuto riaccompagnarmi al mio ...
«123»