1. Vacanze al mare - parte 1


    Data: 29/08/2021, Categorie: Etero Autore: DioBacco, Fonte: Annunci69

    Finalmente in vacanza. Terminato il lungo periodo di studio ho potuto concedermi un buon periodo di riposo al mare. Mi aspettavano due settimane di divertimento a Riccione. Inizialmente dovevo partire per i primi di luglio assieme a Michela. Le nostra situazione di coppia non era rosea a causa di qualche disaccordo e questa vacanza era una buona occasione per riavvicinarci. Tuttavia accadde che si ammalò un suo zio a cui era particolarmente legata. Non essendoci nessuno che poteva restare con lui, lei fu costretta a rimanere indietro. Capivo la situazione e non gliene facevo una colpa, ma il problema per me era che avrei dovuto coprire anche la sua quota visto che la camera non era rimborsabile. Fortuna vuole che poco tempo dopo mia cugina Martina seppe della mia situazione e ci accordammo che venisse con me in vacanza.
    
    Così il giorno stabilito partimmo per Riccione. Mia cugina era appena diventata maggiorenne e quindi i suoi genitori mi raccomandarono di tenerla d’occhio e di assicurarmi che tenesse la testa sulle spalle. Martina era bionda, capelli lunghi e lisci, alta con un fisico sodo e muscoloso, ottenuto da innumerevoli allenamenti di pallacanestro e di nuoto.
    
    Emanava una certa aurea di forza e vitalità ma il viso dolce e allegro le davano un aspetto più graziato. Non aveva molto seno, una seconda credo, ma in compenso aveva un culo sodo e robusto da fare invidia a chiunque. Io e lei ci conoscevamo da quando eravamo bambini e più che come cugini siamo cresciuti ...
    ... in un rapporto di fratello e sorella. Non potevo certo dirmi dispiaciuto della sua presenza.
    
    Arrivammo all'albergo verso mezzogiorno. Per fortuna la nostra camera era già pronta e così potemmo scaricare subito le valige. La nostra era proprio sull'ultimo piano dell'albergo, sul tetto praticamente. Era una stanza con un letto matrimoniale, una scrivania, due mobiletti, un armadio a muro, un televisore e un bagno abbastanza spazioso. Uscendo dalla camera si accedeva subito al terrazzo in cima dell'hotel e volendo si riusciva anche a scorgere la citta vicina di Rimini tanto eravamo in alto. O anche spiare dentro camera nostra se le finestre erano alzate. Io e mia cugina non avremmo avuto problemi a condividere il letto assieme. Era enorme e ognuno avrebbe occupato un lato.
    
    Dopo un pasto rapido nel ristorante dell'hotel decisi di accompagnarla a fare un rapido giretto nei paraggi per farla orientare, visto che era la prima volta che veniva qui. Tornati indietro decidemmo di andare in spiaggia. Facemmo a turno nel cambiarci il costume in camera d'albergo. Una cosa che rimpiangevo dell'assenza di Michela era il sesso che avremmo potuto fare. Certo ammetto che quando Martina andò in bagno a mettersi il costume ebbi la tentazione di spiarla mentre si cambiava. Però il buon senso prevalse. Usci che indossava un costume a due pezzi; il top sembrava una semplice fascia che racchiudeva il piccolo seno mentre il costume sembrava contenere a fatica il suo sedere; dopotutto non era ...
«1234»